Epiphany ma che sta succendendo…

Frustrato dall’ennesimo crash mi chiedo? Perche’ Epiphany ha cambiato motore di rendering con webkit? Moda?

Ora per non essere travisato preciso che:

  1. Sono un tipo paziente
  2. Sono un tipo mooolto paziente
  3. Sono passato da galeon a epiphany senza troppi problemi ne’ remore (giusto per capirci guardate le date di questo post)

Beh per me il cambiamento di motore di rendering (a parte l’hype) ha significato:

  1. Piu’ velocita’ all’apertura del browser… mi sa che ho guadagnato ad occhio fra il secondo ed il secondo e mezzo… grande capo estiquatzi dice…

Ma anche:

  1. Niente piu’ jamendo che per un po’ ha schifato epiphany (per fortuna ora non piu’)
  2. Niente piu’ compere online perche’ la verifica del secur code di mastercard crashava il browser (non mi azzardo a riverificare…)
  3. Niente piu’ download per qualche mese di seguito (ora e’ ok)… quindi copia del link e… wget dal terminale (che tristezza in formato nerd)
  4. Una lentezza estrema nel fare il cerca di un termine all’interno di una pagina… ti fa rimpiangere AD OGNI CARATTERE il secondo che ho guadagnato nell’avvio..
  5. Cosi’ tanti bug nella gestione del drag & drop a tal punto che spesso e volentieri tutto il computer e’ in blocco (sospetto un grab totale per mouse e tastiera)
  6. Il punto 5 e’ mooolto piu’ grave di quanto sembri poiche’ spesso il drag & drop non e’ voluto, magari mi sono solo appoggiato sul mouse ūüôĀ

Il problema al drag & drop mi sta letteralmente mandando in bestia, poiche’ l’unica soluzione e’ lo spegnimento forzato del pc!!! Ora sono passato ad Epiphany dalla primissima versione in cui e’ stato incluso in Gnome senza nessun problema ne’ remora!!!!!

Ho riso quando e’ uscita la “awesome bar” di firefox, perche’ c’ero gia’ abituato, ma ora sono stato costretto a:

  1. reinstallare firefox ed utilizzarlo per tutti gli usi “seri” eg. tutte le transazioni che riguardano gli acquisti online poiche’ NON MI FIDO PIU’ DI EPIPHANY
  2. usare epiphany solo per i siti che ho verificato funzionare in prima persona.

Mi rompe, ma questo probabilmente sara’ uno degli ultimi post su perSbaglio scritti da Epiphany e se penso che tutto cio’ sia avvenuto per moda, mi incazzo ancora di piu’!

Ora venitemi pure a dire che webkit ha semplificato lo sviluppo di Epiphany, ditemi quello che ca**o volete, ma spiegatemi perche’ da quasi un paio di anni a questa parte (stima all’ingrosso) ho installato quell’elefante di firefox nel mio pc: prima NON NE AVEVO BISOGNO!!!!!!!!!!!!

P.S.

Il merito di questo post e’ della frustrazione causata dall’ennesimo crash TOTALE del sistema dovuto ad un drag & drop di troppo e soprattutto non voluto!

Tuntun 0.4.0

Inizio anno alquanto frenetico, complice un’azienda di formaggi, ma fra una cosa e l’altra sono comunque riuscito a far ritornare in vita il vecchio tuntun.

Non ci sono grandi novit√† a livello funzionale, anche perch√® fa tutto quello che occorre tuttavia ho aggiornato la dipendenza a glib 2.22 eliminando cosi’ la copia di gnio inclusa ed inoltre mi sono adeguato alla specifica XDG.

Attenzione quindi, ora il file di configurazione di tuntun si trova in .config: la migrazione del vecchio file è automatica.

Ok ok, è arrivato il primo webbook!

Finalmente si è capito cosa Havoc e compagni stessero combinando alla Litl! In pochi giorni, ma dopo anni di lavoro nascono 2 cose:

  • una nuova buzzword: webbook
  • un nuovo computer con il primo web OS commerciale della storia¬†http://www.litl.com/

Bello! Bene! Per qualche commento un po’ piu’ tecnico questo link √® di sicuro interesse:¬†http://blogs.gnome.org/lucasr/2009/11/04/litl-webbook-some-technical-comments/
Certo il paragrafo su javascript suona un po’ strano… del tipo si’ fico bello, ma da bel codice a spaghetti code il passo √® breve. Pi√Ļ passa il tempo e pi√Ļ mi rendo conto che i linguaggi script sembrano abbassare solo apparentemente il livello necessario per contribuire poich√® sebbene sia facile scrivere dei veloci hack, risulta alquando difficile produrre del codice “a lunga conservazione” in quanto il linguaggio stesso non ne impone uno stile e quindi solo un programmatore con esperienza riesce ad autocontrollarsi. Comunque questa √® la moda del momento e se l’hanno adottata sia negli States con gnome-shell che nella vecchia UK di sicuro sar√† giusta! O no?

Programmare, programmare…

In questo periodo, non so per quale motivo (sospetto che la vacanza sia stata complice), programmare mi sta divertendo pi√Ļ del solito!

Ovviamente tutto a beneficio di Vala Toys che da oggi guadagna un semplice ed ancora primitivo source code outliner.

Source code outliner
Source code outliner

Inoltre una semplice e stupida patch alla libreria di completamento vsc sta dando ottimi risultati in termini di performance “apparenti” e soprattutto di stabilit√†.

Vala Toys the return!

Beh alla fine dopo mesi e mesi di pigrizia ecco una nuova, fiammante release di Vala Toys for gEdit!

I sorgenti sono disponibili al solito indirizzo: http://vtg.googlecode.com/files/vtg-0.5.0.tar.bz2

Anche se non √® ancora stabile come vorrei, da questa versione sono presenti tutte le funzionalit√† di base ed ora il lavoro da fare √® “solo” quello di miglioria e correzione di tutti i crash!

L’inverno si preannuncia lungo…

Imbarazzante

Deve essere dura quando sei preso a pesci in faccia come in questo caso:

http://thread.gmane.org/gmane.linux.audio.devel/18224

Sono indeciso se l’atteggiamento della comunit√† LAD sia:

  • il giocattolo √® mio e tu chi sei per giocare con me
  • io sono il megaprogrammatore kernel hacker realtime che sa tutto anche quello che non sa
  • noi l’avremmo fatto meglio, ma non lo faremo mai

Per fortuna che almeno gli sviluppatori principali hanno (dopo un po’) iniziato a tenere un tono civile.

Quello che sconvolge √® che Lennart “desktop” Poettering ha solo proposto un meccanismo nuovo, che probabilmente sar√† incluso in Fedora, Ubuntu e comunque nelle distribuzioni che utilizzeranno pulseaudio come “sound daemon”, per elevare un processo utente a processo realtime.

E consigliava agli sviluppatori delle applicazioni esistenti che volessero utilizzare il nuovo sistema un modifica tipo (pcode, ma nemmeno tanto):

return_code = vecchia_chiamata_posix_mi_fai_diventare_realtime();
if (return_code == non_hai_i_privilegi_perchè_sei_un_utente_normale) {
    return_code = nuova_chiamata_lennart_poettering_rtkit ();
    ...
}

Insomma se per quell’if aggiunto in modo che jackd o un’altro programma “pro” possano funzionare meglio senza dover editare /etc/security/limits.conf √® successo tutto quel casino figuriamoci se ci sar√† mai convergenza fra audio desktop (pulseaudio) ed audio “pro” (jackd).

Non voglio entrare nel merito della questione tecnica (tra l’altro noiosissima), ma

  1. se RealtimeKit sarà installato ed il suo utilizzo è del tutto opzionale
  2. puo’ facilmente essere eliminato con un parametro in fase di compilazione
  3. non introduce nessuna nuova dipendenza poich√® utilizza DBus che √® gi√† usato da jack2 e comunque c’√® sempre il parametro in fase di compilazione (al punto 2) che pu√≤ condizionalmente eliminare sia la dipendenza che quell’if nel codice

Che diamine c’√® di tanto scandaloso da fare tutto quel casino? Ma che sono tutti bambini in quel thread?

Ora dato che anch’io sono un programmatore mi sento in dovere di scrivere e ripetere tutte le mattine: non sar√≤ mai un ottuso bambino capriccioso come loro… non sar√≤ mai etc etc…

Imbarazzante…

Wake Up On “semi” Wireless Lan

Sarebbe bello mettere sbadato, il mio bel via-c3, in soffitta in modo che possa funzionare da NAS per tutta la mia piccola LAN?

Sarebbe bello poterlo accendere e spegnere da remoto magari automaticamente al login / logout?

Beh la tecnologia c’√® la mini-itx, motherboard montata su sbadato la supporta, ma in realt√† funziona?

La risposta √®… quasi!

Ecco qualche appunto su come procedere, almeno avrò un minimo di documentazione se mai dovrò riconfigurare un altro pc nello stesso modo.

Continue reading “Wake Up On “semi” Wireless Lan”

Computer da bagno arrivato ed installato

Dopo qualche giorno di attesa finalmente il nuovo piccoletto e’ arrivato e devo dire che mi sta dando qualche soddisfazione se non altro per l’ottimo affare fatto…

Praticamente SplashTop Linux (l’InstantOn di casa Lenovo) √® decende ed usabile ad eccezione di una troppa sensibilit√† verticale del trackpad che a mio avviso lo rende difficilmente governabile da una mano poco esperta, ma a parte questo in 30 secondi ero in videochiamata con skype.

Windows XP home, beh √® windows (pero’ non ha il problema del trackpad sensibile) un po’ come Os X: de gustibus ūüėČ

Linux, nel mio caso Debian, funziona molto bene ed in pratica è tutto sintetizzato in questo post:

http://www.hermann-uwe.de/blog/using-debian-gnu-linux-on-the-lenovo-ideapad-s9e-netbook

compresa la parte in cui è necessario ricompilarsi il driver broadcom se no niente wireless. Quindi siamo in pieno stile Linux: ricompilare che è se magna?

Anzi ad aggravare un po’ le cose c’√® il fatto che in realt√† dato che Sid √® passata alla versione 2.6.29 del kernel bisogna prendere l’ultimo driver dal sito Broadcom (versione 5.10.91.9) patcharlo con questa patch (io l’ho presa da Gentoo, ma credo vada bene qualsiasi altra fonte) e poi ricompilarlo. Linux ^ 2!!!!

Insomma niente wireless per i comuni mortali!

A parte questo piccolo inconveniente ogni altra singola parte di questo giogliellino funziona a dovere!

Ah dimenticavo il touchpad √® troppo sensibile anche su linux “normale” ed ho scoperto che in realt√† dipende dal driver synaptics che non gestisce molto bene il formfactor rettangolare del touch. Indagher√≤ meglio, ma da quanto ho capito dovrebbe esserci un driver pi√Ļ aggiornato… chi vivr√† vedr√†!

Un screenshot √® d’obbligo:

Gnome 2.26
Gnome 2.26

Ancora vivo?

Una lunga pausa da tutto cio’ che √® computer al di la’ del lavoro. Vtg fermo, Tuntun congelato ed io continuo ad essere mooolto stanco nonostante tutto.

Ora √® il momento di ricominciare almeno aggiornando perSbaglio dato che di programmazione ne sono pieno al lavoro… spero che le cose cambino presto!

Potrei quindi parlare del mio trapasso verso i 35 anni, o del mio bel viaggio in Ungheria oppure di come mi sto divertendo suonando, ma non faro’ niente di tutto cio’ anzi ecco un link inutile giusto per sprecare un po’ di tempo:

http://james-iry.blogspot.com/2009/05/brief-incomplete-and-mostly-wrong.html

Sono indeciso se mi piace di piu’ “la pistola che spara sia davanti che di dietro contemporaneamente” inventata da Dennis Ritchie, oppure il fatto che “le funzioni lambda sono state rese famose da Java per il fatto che non le avesse”!

Dato che alla lista manca aggiungo:

1993 РWouter van Oortmerssen inventa E dove come Smalltalk tutto è un LONG anche un oggetto

Vala toys for gEdit

Finalmente un nuovo rilascio di vala toys for gEdit che matura fino ad una insapettata vers. 0.4.0 0.4.1.

Le novit√† sono diverse, ma soprattutto c’√® da salutare gnome-build framework che ormai incluso come dipendenza privata di Anjuta non era pi√Ļ una libreria utilizzabile.

Comunque l’annuncio completo al solito si puo’ trovare qui: http://groups.google.com/group/vtg-dev/browse_thread/thread/47776ed9b284a7d1

Inoltre √® stata una gradita sorpresa che “solo” dopo poco tempo dalla pubblicazione gi√† sono arrivati i primi downloads: qualcuno oltre a me sta usando vtg ūüėČ

vtg googlecode downloads
vtg googlecode downloads

aggiornamento: ho appena rilasciato una bug fix release la 0.4.1 poich√© a causa di un cambiamento dell’ultimo minuto vtg 0.4.0 andava in deadlock nel thread che eseguiva il parsing freezando del tutto anche gEdit!

Bespin

Bespin: ne hanno gi√† parlato in molti ed incuriosito c’ho fatto un giretto.

Bespin at home
Bespin at home

Devo dire che sono rimasto colpito dalla velocità di esecuzione anche se il repeat dei tasti non è ancora il massimo (per esempio il backspace).

Comunque i concetti di fondo mi piaciono:

  • Command area. Emacs e vi(m) hanno proprio dato un forte contributo a questa forma di UI, che sebbene sembri un po’ ostica ed obsoleta in realt√† si dimostra molto comoda. Non a caso nascono progetti come Enso.
  • Collaboration anche se non implementata al momento
  • La pulizia di fondo di tutta l’UI. Non ci sono menu’!!! Beh mi sa perche’ e’ una alpha preview ūüėČ

Purtroppo per√≤ almeno nel mio caro epiphany ci sono dei bug nel funzionamento, soprattutto relativi alla gestione del cursore ed al rendenring del testo, vabbe’ √® una alpha, ma questo l’avevo gi√† detto no?