Imbarazzante

Deve essere dura quando sei preso a pesci in faccia come in questo caso:

http://thread.gmane.org/gmane.linux.audio.devel/18224

Sono indeciso se l’atteggiamento della comunità LAD sia:

  • il giocattolo è mio e tu chi sei per giocare con me
  • io sono il megaprogrammatore kernel hacker realtime che sa tutto anche quello che non sa
  • noi l’avremmo fatto meglio, ma non lo faremo mai

Per fortuna che almeno gli sviluppatori principali hanno (dopo un po’) iniziato a tenere un tono civile.

Quello che sconvolge è che Lennart “desktop” Poettering ha solo proposto un meccanismo nuovo, che probabilmente sarà incluso in Fedora, Ubuntu e comunque nelle distribuzioni che utilizzeranno pulseaudio come “sound daemon”, per elevare un processo utente a processo realtime.

E consigliava agli sviluppatori delle applicazioni esistenti che volessero utilizzare il nuovo sistema un modifica tipo (pcode, ma nemmeno tanto):

return_code = vecchia_chiamata_posix_mi_fai_diventare_realtime();
if (return_code == non_hai_i_privilegi_perchè_sei_un_utente_normale) {
    return_code = nuova_chiamata_lennart_poettering_rtkit ();
    ...
}

Insomma se per quell’if aggiunto in modo che jackd o un’altro programma “pro” possano funzionare meglio senza dover editare /etc/security/limits.conf è successo tutto quel casino figuriamoci se ci sarà mai convergenza fra audio desktop (pulseaudio) ed audio “pro” (jackd).

Non voglio entrare nel merito della questione tecnica (tra l’altro noiosissima), ma

  1. se RealtimeKit sarà installato ed il suo utilizzo è del tutto opzionale
  2. puo’ facilmente essere eliminato con un parametro in fase di compilazione
  3. non introduce nessuna nuova dipendenza poichè utilizza DBus che è già usato da jack2 e comunque c’è sempre il parametro in fase di compilazione (al punto 2) che può condizionalmente eliminare sia la dipendenza che quell’if nel codice

Che diamine c’è di tanto scandaloso da fare tutto quel casino? Ma che sono tutti bambini in quel thread?

Ora dato che anch’io sono un programmatore mi sento in dovere di scrivere e ripetere tutte le mattine: non sarò mai un ottuso bambino capriccioso come loro… non sarò mai etc etc…

Imbarazzante…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *