Radio Rai su Chumby

Uno dei difetti di Chumby più sentiti da noi italiani è senz’altro il mancato supporto dei codec RealAudio, soprattutto se si tiene conto del fatto che proprio Radio Rai trasmette in quel formato.

Tuttavia esiste una soluzione, anche se purtroppo è alquanto complicata, basta configurare un server Rygel con il suo plugin Gst-Launch.

Ecco lo snippet di configurazione che ho usato per configurare Radio Rai Due (e questa volta i ringraziamenti vanno a phako):

[GstLaunch]
enabled=true
launch_items=radiodue
radiodue_title=Rai Radio Due
radiodue_mime=audio/x-pn-realaudio
radiodue_launch=rtspsrc location=rtsp://live.media.rai.it/broadcast/radiodue.rm latency=180000 ! input-selector ! queue2

A questo punto sarà pubblicato in lan uno stream in formato mp3 che è possibile consumare da Chumby inserendo in /psp/url_streams la definizione seguente:

<stream url="http://192.168.5.11:55555/RygelHTTPServer/RygelGstLaunchContentDir/item/cmFkaW9kdWU%3D/transcoded/MP3" id="2615669a-d313-10df-ec60-8a2d3ea72850" mimetype="audio/mpeg" name="Rai Radio Due" />

Ovviamente indirizzo ip e stream-id corretti varieranno ed il problema è che per recuperare l’id non ho trovato altro modo che eseguire una query manuale con l’upnp universal control point incluso in rygel.

Se proprio tutta questa fatica non bastasse, il mio serverino e la wireless-lan hanno complicato non poco la messa a punto. Infatti spesso capitava che lo stream andasse a scatti o addirittura che l’access point si bloccasse totalmente.

La soluzione è stata quella di patchare Rygel, dato che tali parametri sono cablati nel codice, abbassando la qualità del transcoder mp3, soprattutto facendo scendere il bitrate da 256 kbps a 160 kbps.