Dump

Ieri per curiosità ho risentito dump su altre casse e sono rimasto allibito di quanto sia differente. C’e’ proprio qualche cosa di paurosamente sbagliato nei miei cenci attaccati al computer!

Ok, di un paio di problemi nel mixaggio ero consapevole e cosciente:

  • Sta tutto al centro nessun lavoro con il pan, ma del resto è un’improvvisazione fatta con freewheeling e quindi non ho mixato le singole parti, ma solo il risultato finale: un fileozzo wav in stereo. Quindi ci si può far poco a meno che non mi metta a convertire la sessione di freewheeling per ardour (se si puo’ fare…)
  • Non so equalizzare la chitarrina e quindi i medi escono a palla ed il tutto risulta ovviamente medioso (e poi il wha wha peggiora di sicuro la situazione)
  • Qualche cappelletta qua e la’. Diciamocelo non è proprio suonata a tempo!

Ma il punto non è questo. E’ che quando l’ho mixata suonava in un modo (che più o meno ho fatto caso è approssimato dall’ascolto in cuffia sul mio lettore mp3, anche se in realtà il mix l’ho fatto con le cassette di “cartone” del computer), ma andandola a riprodurre in ufficio era veramente differente (e sgradevole):

  • Computer ufficio cuffia mono usata per telefonare: gli alti scompaiono del tutto blah!
  • Computer ufficio casse: la rivicita dei medi!
  • In auto: medi su medi, ma qui la cosa che dà più fastidio è che c’hai tutto al centro sparato in faccia!

Di qui i propositi per il futuro:

  • Cercare di recuperare dalla sessione iniziale in freewheeling i vari loop
  • Rimontare il tutto e magari accorciare un po’ dump perché è troppo lunga
  • Primo arpeggio leggermente e destra, secondo arpeggio più a sinistra, riverbero sul “tappeto” di bicordi che rimane al centro ma così verrà spostato un po’ più lontano e quelle quattro notine del canto sempre al centro
  • Trovare un cavolo di modo per rendere il tutto meno medioso
  • Comprarmi queste: tascam vl-x5

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *